19 Jan 2011

Torta all'anice e nocciole

Accipicchia questa Melbourne! Uno pensa di farsi un'estate (o inverno, dipende dai punti 'emisferali' di vista) al calduccio, slurpandosi manghi sulla spiaggia mentre la pelle sfrigola sotto il sole e...
e invece a volte sembra proprio di stare in Friuli, con tutta la sua pioggia e il suo grigiore tipicamente autunnali! Certo, non ci si può lamentare se consideriamo che in altre zone dell'Australia le pioggie torrenziali hanno già causando danni su danni (un augurio e una preghiera va alle persone colpite dalle alluvioni - forza!) e poi, proprio stamattina, sembra che il sole abbia deciso di rifarsi vivo...olé!


Il venticello fresco di questi giorni non faceva certo venir voglia di dolci freschi e tipicamente estivi, così il dolcetto di turno è uno di quelli che assieme ad una tazza di tè col latte -mi porto ancora dietro i 'segni' del mio pezzo di vita 'british', I know- ti riscaldano il cuore (al corpo ci pensa il tè bollente).



TORTA ALL'ANICE E NOCCIOLE


Ingredienti


4 uova
200g zucchero
2 cucchiaini essenza di anice
150g burro
100ml olio
150ml latte
1 'stella' di anice
150g farina di nocciole
200g farina
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
zucchero a velo q.b.


Accendere il forno a 180°.
Separare i tuorli dagli albumi e mettere questi ultimi in frigo (contrariamente a quanto trovo spesso scritto nelle ricette, trovo che lavorare con gli albumi freddi di frigo sia meglio).
Sbattere i tuorli con lo zucchero finchè gonfi, chiari e cremosi.
Aggiungere l'essenza di anice.
Far sciogliere il burro in un pentolino, versarlo nella terrina con le uova e mescolare bene, aggiungere poi la farina di nocciole e incorporare bene. Nel frattempo portare a ebbollizione il latte assieme alla stella di anice (io l'ho schiacciata un pò) e tenere da parte.
Setacciare la farina con il lievito e aggiungerla gradualmente al composto. Mano a mano che il composto diventa difficile da mescolare, aggiungere prima l'olio, poi il latte (a me piace intervallare latte e farina, così mi regolo anche: se il composto è troppo denso aggiungo un pò di latte, se è troppo fluido, vado di farina - ma questa sono io).
Una volta amalgamata tutta la farina prendere gli albumi, aggiungervi un pizzico di sale e montarli a neve sodissima. Prenderne poi 2 cucchiaiate e aggiungerle al composto mescolando benissimo. Il resto degli albumi andranno invece aggiunti poco per volta mescolando poco e piano di modo da incorporarli senza 'smontarli'.
Dovreste ottenere un impasto morbido, gonfio e un pò 'scorrevole'.
Imburrare e infarinare lo stampo, versarvi il composto e infornare per 35' circa o finchè, inserendo uno stuzzicandenti al centro della torta, questo uscirà 'asciutto'.
Sfornare, lasciar raffreddare e cospargere di zucchero a velo.


ENGLISH VERSION
 ANISEED AND HAZELNUT CAKE

Ingredients

4 eggs
200g sugar (1 cup)
2tsp aniseed essence
150g butter
100ml canola oil (1/2 cup)
150ml milk (3/4 cup)
1 aniseed 'star'
150g hazelnut flour
200g white flour (1 3/4 cup)
2tsp baking powder
pinch of salt
icing sugar to decorate

Turn on the oven at 180°.
Separate the yolks from the whites and place the latter in the fridge.
Beat the yolks with the sugar until light and fluffy. Add the aniseed essence.
Melt the butter in a little pan, pour it into the mixture and stir well until combined. Add the hazelnut flour and mix. In the meantime, bring to boil the milk with the aniseed star (which I have crushed a bit to help release the flavour - not sure this is necessary, but just in case, I did it anyway:-p) and leave aside.
Sift the flour with the baking powder and add some of it gradually to the mixture. As it thickens add the oil first, then the milk (sifted, so that the bits of aniseed don't fall into the bowl). Then the rest of the flour. You can regulate the amount of milk/flour you add in this way, so if it's too runny, add more flour, if it's too hard to stir, then add milk.
Once you've added all the flour, take the egg whites out of the fridge and add a pinch of salt, then beat well until they form soft white peaks. Take a couple of spoonfuls and add them to the mixture, stir really well to combine (this will make it smoother). Then, add the rest of the whites, little at a time, folding  the batter instead of stirring so that the whites don't 'dissolve'.
You should end up with a soft, slightly lumpy, fluffy and a bit on the runny side mixture.
Pour it into a previously greased and floured cake tin and place in the oven. Bake for about 35' or until a skewer inserted in the middle comes out clean.
Remove from the oven, let the cake cool and dust with icing sugar.

1 comment:

Crea Din said...

Ecco, oggi che il pc funziona mi faccioun giro e - complice la crema catalana di stasera - capito qui sull' abbinata anice/nocciole. E chi la conosceva! Stai sicura che alla prossima torta di nocciole (attendo il prossimo raccolto) la provo di sicuro... gnam gnamm....

Google+ Badge