17 Mar 2011

Biscotti di San Patrizio


San Patrizio - ma che bella festa! Mi piacerebbe molto un giorno poterla celebrare in Irlanda, sua terra natale, anche se ci sono festeggiamenti ovunque, anche qui in Australia (tutti in ogni caso hanno una cosa in comune: i fiumi di birra!).
E poi il verde è uno dei miei colori preferiti. E vogliamo parlare del benefico trifoglio?
Ad ogni modo, avendo trovato il cutter per biscotti della forma giusta, ho subito pensato a come rendere il  verde senza l'uso di coloranti alimentari (che non amo molto personalmente, anche se i colori sono decisamente...colorati.). E così ho pensato ai pistacchi!
Certo, non ho ottenuto proprio un verde-prato-irlandese-smeraldoso, ma io lavoro anche volentieri di fantasia:-)

E poi c'è l'abbinamento con il lemon-myrtle! E' da un pò che mi sono messa in testa di provare tutte le spezie/piante aromatiche VERAMENTE australiane. E questa è una di quelle. L'ho comprato ieri in un negozio di spezie che è la fine del mondo (o l'inizio di uno nuovo, tutto profumato, ogni volta che ci si entra...) e non vedevo l'ora di usarlo! L'abbinamento è riuscito e penso che questa diventerà una delle mie spezie preferite da ora in poi..

Ad ogni modo, buon S. Patrizio!

PS Se qualcuno finisse con l'intingerli in una pinta di Guinness mi faccia sapere com'è..:-p




BISCOTTI DI SAN PATRIZIO

Ingredienti:
150g farina
150g pistacchi macinati
150g burro
120g zucchero
2 rossi d'uovo
colorante verde (facoltativo) -qualche goccia
1 cucchiaino di lemon myrtle  (arbusto della famiglia delle Myrtaceae tutto australiano dal profumo di limone. Nativo del Queensland viene utilizzato per insaporire qualsiasi pietanza per cui si userebbe il limone. Persino nel gelato! E' talmente forte  che viene chiamata 'La regina delle erbe dal sapore di limone'. Ha un che di dolce però, che ricorda certe caramelle... Ovviamente anche la cosmetica ne ha sfruttato l'incantevole profumo). Non ho idea se si trovi anche in Italia, ma lo potete sostituire con della scorza di limone grattuggiata.

Preparare la pasta frolla in questo modo: ridurre il burro freddo di frigo a pezzetti (io lo affetto, poi lo taglio a bastoncini e poi ancora in piccoli cubetti) e aggiungerlo alla farina che avrete già mescolato ai pistacchi macinati e al lemon myrtle. 'Sfregare' il burro fra le dita con la farina finchè 'bricioloso' (sto facendo strage di virgolette eh?), poi fare la fontana, aggiungere lo zucchero e le uova e impastare velocemente con le mani fino ad ottenere un composto sodo e liscio che modellerete a forma di palla e metterete in frigo per mezz'ora.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Trascorsa la mezz'ora, infarinare la spianatoia e andare pure allegramente di mattarello (io stavo ascoltando gli Stone Temple Pilots che chissà perchè, trovo si adattino alla produzione di biscotti..). La pasta dovrebbe avere circa 6mm di spessore.
A questo punto prendere la formina che preferite e tagliate i biscotti.
Infornarli poi per 10-12 minuti (ma il mio forno è un pò strano e forse non fa testo) o finchè dorati sui bordi. Non cuoceteli troppo a lungo! Una volta tolti dal forno, raffreddandosi, diventeranno belli friabili lo stesso!


Ecco, vi lascio con una foto del lemon myrtle - carino no?

Con questa ricetta partecipo al contest 'Oro verde di Sicilia' de 'La cucina di Tatina'



ENGLISH VERSION


ST. PATRICK'S BISCUITS

Ingredients:

150g flour
150g ground pistachio nuts
150g butter (cold, straight from fridge)
120g sugar
2 yolks
1tsp lemon myrtle (an Australian lemon scented herb)
green food colouring (if using) a few drops

Cut the butter into very small cubes, mix the flour with the ground pistachios, the lemon myrtle and add the butter. 'Rub' the butter  with the flour using the tips of your fingers until you get a crumbly mixture. Make a well in the centre and add sugar and yolks. Knead until the dough is smooth and form a ball. Refrigerate for 30mins.
Preheat the oven at 180°C.
Take the dough out of the fridge, roll it with a pin to form a 6mm sheet and use a clover shaped cutter to form your biscuits. Place on a baking tray, previously lined with baking paper (or lightly greased and floured). Bake for about 12mins or until the edges start turning golden, not much longer. They may seem still a bit uncooked but once they cool down, they'll gain their typical biscuit texture.

2 comments:

Federica said...

Nooooo!!Non ci credo grande Linda ho esattamente in questo momento pubblicato dei biscotti per festeggiare,a modo mio,San Patrizio...siamo state separate alla nascita!!I tuoi ovviamente sono più belli,originali verdi(idea pistacchio eccellente)anche io non amo molto i coloranti artificiali!!E poi la forma trifoglio è uno spettacolo,io sono riuscita a rimediare un quadrifoglio a dire il vero per formina ;) ma penso che vada bene lo stesso!!Ti mando un abbraccione grande grande.

Caterina said...

Ciao Linda! Grazie per questa tua ricetta pistacchiosa, corro ad inserirla fra le partecipanti...in bocca al lupo e complimenti per il tuo blog! ;-)

Google+ Badge